SUZUKI: Nuova Celerio è già un successo

Nuova Celerio è già un successo: in India Maruti-Suzuki aumenta la produzione per far fronte alle richieste del mercato
A pochi mesi dal debutto sul mercato Indiano, la compatta giapponese supera le previsioni di vendita, con tempi d’attesa per gli utenti oltre le 16 settimane. Un successo ottenuto anche grazie all’esclusivo cambio automatico AGS, che ha richiesto un incremento della produzione per far fronte all’elevata domanda
La nuova Suzuki Celerio è un successo che si spinge addirittura oltre le previsioni: introdotta sul mercato indiano lo scorso febbraio, la city car prodotta per il mercato interno dalla joint venture Suzuki-Maruti è stata accolta dal pubblico con enorme entusiasmo da parte degli utenti, tale da costringere ad un aumento della produzione per fare fronte alle numerose richieste. La filosofia costruttiva imperniata sulla volontà di offrire un’auto pratica, di piccole dimensioni e capace di abitabilità e comfort di livello superiore, è scelta in India da circa 7.000 clienti tutti i mesi, con prenotazioni e tempi di attesa che hanno superato le 16 settimane.

Tra i motivi di questo successo vi è la disponibilità per Celerio dell’esclusiva versione con cambio automatico robotizzato AGS (Auto Gear Shift), che a distanza di soli pochi giorni dal debutto sul mercato ha ottenuto da sola oltre 35.000 ordinazioni. Per far fronte alle elevate richieste, Maruti-Suzuki ha dovuto adeguarsi alle necessità, predisponendo un aumento della produzione di questo modello che da 4.000 unità ora supera le 6.000 unità al mese. L’allestimento con cambio AGS, fino a oggi disponibile in India solo per vetture di classe – e prezzo – superiori, propone un cambio meccanico con funzionamento robotizzato grazie al sistema “Intelligent Shift Control Actuator”, un attuatore elettroidraulico che agisce sugli innesti e sulla frizione in modo automatico. La tecnologia AGS non solo lascia inalterato il feeling rispetto ad una trasmissione tradizionale, ma propone grande praticità nella guida mantenendo invariati gli eccezionali consumi di carburante dei propulsori 1.0 a tre cilindri K10B e K10C, il secondo con tecnologia DualJet, di ultima generazione. Il guidatore beneficia così di tutta la comodità di un cambio automatico mantenendo però l’efficienza energetica e le sensazioni trasmesse da una trasmissione tradizionale. Il cambio AGS di Suzuki offre inoltre una doppia modalità di utilizzo: nell’impostazione Drive la cambiata è automatizzata, per una guida più semplice e confortevole, mentre con la Manual il guidatore ha facoltà di intervenire scegliendo manualmente regime di cambiata e rapporto.
L’esclusivo sistema AGS, assieme ai consumi (4,3 l/100 km nel ciclo combinato) ed alle emissioni inquinanti da riferimento assoluto (99 g/km) garantite dal propulsore K10B, ha contribuito all’affermazione di Celerio tra i Clienti.

Suzuki Celerio: praticità e comfort senza confronti
Nata dell’enorme esperienza della Casa giapponese nel settore delle vetture compatte, nuova Celerio è pronta a ridefinire gli standard dell’intero segmento delle vetture compatte. 3.600 mm di lunghezza per un’auto piccola ma spaziosa, nata per fondere caratteristiche di facilità di guida, praticità e comfort davvero esclusivi. La struttura sfrutta le più moderne tecnologie di realizzazione Suzuki TECT – Total Effective Control Technology – con l’impiego di acciaio ad alta resistenza. La guida dinamica e coinvolgente di Suzuki Celerio viene esaltata dalle caratteristiche dei motori 1.0 a 3 cilindri di ultima generazione: omologati Euro 6 e in grado di garantire 68 cv di potenza, i motori della serie K10B e K10C DualJet con fasatura variabile, sono capaci di consumi di carburante ed emissioni inquinanti sorprendenti, come testimoniato dagli appena 84 g/km di CO2 che stabiliscono il nuovo riferimento tra le vetture a benzina disponibili sul mercato Italiano.
Questi elementi si fondono assieme ai numerosi sistemi di sicurezza, tra i quali spiccano, di serie ABS con EBD, controllo elettronico della stabilità ESP®**, il controllo pressione pneumatici TPMS (Tyre Pressure Monitoring System), il Bluetooth, la presa USB e svariate soluzioni per offrire spazi sfruttabili e comfort.

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo. L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki che a Hamamatsu, Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di macchinari per l’industria tessile. Nel 1955 nasce la prima automobile e da allora in avanti Suzuki ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione. Maggiori informazioni sul sito di Suzuki Italia.

**ESP è un marchio registrato di Daimler A

Condividi questo comunicato:

Post collegati

I Commenti sono chiusi