ISUZU D-Max finalmente concessa l’omologazione vettura

Il pick-up ISUZU diventa una vettura a tutti gli effetti, utilizzabile anche per uso privato

È arrivata la notizia più attesa dagli appassionati del “gioiello” dei pick-up ISUZU: il D-Max ha ottenuto l’ok dal Ministero Italiano delle Infrastrutture e dei Trasporti per essere omologato come vettura ad uso privato.

L’omologazione arriva dopo una lunga trattativa che la MIDI Europe, distributore dei veicoli ISUZU in Italia, ha portato avanti nei confronti delle autorità competenti, per ottenere quello che in altri paesi, come Spagna e Francia, è già realtà: la possibilità di guidare il D-Max per scopi privati.

Fino ad oggi, il D-max poteva essere omologato solamente come autocarro, ovvero come veicolo da lavoro. Il solo utilizzo possibile era quello del trasporto delle merci, solamente nei giorni feriali e per il trasporto di sole persone atte al carico e scarico merci.

Ora finalmente il D-Max diventa una vettura a tutti gli effetti: ottenuto il via libera ministeriale, anche in Italia il pick-up può essere intestato a privati. L’omologazione comporta evidenti vantaggi per i privati, a scapito di qualche svantaggio – l’importo del bollo auto sarà superiore e potrebbero variare i premi di assicurazione – di certo compensati dalla possibilità di utilizzare a pieno il pick-up, senza nessun limite. Le possibilità che si aprono sono moltissime: basti pensare al settore della nautica da diporto o al mondo del fuoristrada. Non cambia nulla invece per le aziende, che potranno continuare ad acquistare il pick-up immatricolandolo come autocarro.

L’omologazione è attiva dal mese di ottobre 2013. Per ulteriori informazioniè possibile rivolgersi ai concessionari autorizzati della rete ISUZU o direttamente al gruppo MIDI attraverso l’area contatti del sito www.isuzu.it.

Condividi questo comunicato:

Post collegati

I Commenti sono chiusi