Detroit: Anteprima mondiale “Spider” Alfa Romeo 4C

Svelata al “2015 North American International Auto Show” la versione dedicata al mercato nordamericano.
Alfa Romeo 4C Spider offre performance ispirate al mondo delle competizioni, tecnologie avanzate e stile italiano seducente, con in più il divertimento e la libertà della guida all’aria aperta.
L’abitacolo ad alte prestazioni e il motore compatto in posizione centrale affondano le loro radici in oltre 100 anni di design italiano, funzionale e rivoluzionario.
L’esclusivo anello parabrezza e la copertura del roll bar in fibra di carbonio (disponibile a richiesta) evidenziano le componenti strutturali ultraleggere della monoscocca in fibra di carbonio e del telaio in alluminio, che garantiscono alla 4C Spider un incredibile rapporto peso-potenza e prestazioni paragonabili a quelle di una supercar.
Soluzioni tecnologiche innovative ed esclusive: motore turbocompresso in alluminio da 1.750 cm3 a iniezione diretta con intercooler e doppio variatore di fase continuo, associato al brillante cambio automatico a doppia frizione a secco Alfa TCT e al selettore Alfa DNA con quattro diverse modalità di guida.
Il nuovo sistema di scarico dual-mode Akrapovič è dotato di doppia marmitta in posizione centrale, finiture in fibra di carbonio e del caratteristico rombo Alfa Romeo.
Prodotta a mano nello stabilimento Maserati di Modena, l’Alfa Romeo 4C Spider unisce l’eccellenza dello stile e delle prestazioni Alfa Romeo all’artigianato di altissimo profilo Maserati.
L’Alfa Romeo 4C Spider sarà disponibile in Europa a partire dall’estate 2015.

Parte della leggendaria tradizione del marchio Alfa Romeo e dell’emozionante esperienza dell’automobilismo “open-air”, l’Alfa Romeo 4C Spider unisce la visibilità panoramica al rombo del motore Alfa e al carattere sportivo ed essenziale della pluri-premiata 4C Coupé. Il suo stile italiano è rivoluzionario e seducente. Il suo telaio monoscocca in fibra di carbonio è ispirato alle monoposto di Formula 1 e garantisce un incredibile rapporto peso-potenza. Le sue tecnologie avanzate – tra cui il motore turbocompresso completamente in alluminio da 1.750 cm3 a iniezione diretta con intercooler e doppio variatore di fase continuo – le permettono di raggiungere prestazioni paragonabili a quelle di una supercar.

“4C” e la tradizione Alfa Romeo
Il nome si ricollega alla grande tradizione sportiva del marchio: negli anni Trenta e Quaranta gli acronimi 8C e 6C indicavano auto da corsa e da strada equipaggiate con potenti motori a otto e sei cilindri. Al pari della pluri-premiata 4C Coupé, la denominazione data all’Alfa Romeo 4C Spider segna il ritorno alle “grandi Alfa Romeo” e rinnova la tradizione, grazie al motore turbocompresso a quattro cilindri, interamente in alluminio, da 1.750 cm3 a iniezione diretta con intercooler, che garantisce un’impressionante potenza specifica di 136 CV/l.
Con i suoi due posti, la visibilità panoramica e il sound generato da motore e scarico prestazionali, la Spider mira a garantire divertimento di guida assoluto e rappresenta il cuore pulsante del DNA e della tradizione Alfa Romeo.
Ispirata alla 33 Stradale, l’Alfa Romeo 4C Spider trascende le forme di questa leggendaria auto da corsa con motore centrale e segue la sua tradizione incentrata su performance, leggerezza ed efficienza, grazie ai pannelli in laminato composito (SMC) che danno forma al suo seducente design italiano e che “rivestono” il telaio monoscocca in fibra di carbonio e il motore in alluminio turbocompresso da 1.750 cm3 a iniezione diretta.
Il “cuore pulsante” di questa supercar italiana è avvolto da una struttura funzionale oltre che estetica, formata da tre estrattori di calore e dall’alettone aerodinamico. A partire dal “cuore pulsante” della 4C Spider prendono forma tutti gli altri elementi di design della vettura: gli aggressivi rivestimenti laterali avvolgono il cofano posteriore elevando la scocca sopra la linea di cintura dell’abitacolo per conferirle un aspetto ancora più imponente e per delineare l’inizio della copertura del roll-bar nera o in fibra di carbonio. La fascia posteriore, unitamente ai fanali tondi a LED, si fonde nelle muscolature per aumentare la sensazione di potenza, incorporando con stile le grandi e funzionali prese d’aria che raffreddano il motore. Più in basso, i doppi scarichi montati agli angoli sottolineano l’aspetto da supercar della 4C Spider. Ispirato da quello realizzato per il 4C Spider Concept, il nuovo impianto di scarico centrale, prestazionale dual-mode Akrapovič sarà disponibile dopo il lancio.
Su entrambi i lati della 4C Spider, le prese d’aria scolpite plasmano una muscolatura dinamica che corre con eleganza verso i proiettori anteriori. L’anello parabrezza in fibra di carbonio sottolinea ulteriormente la monoscocca e ne aumenta resistenza e leggerezza, oltre a fornire i punti d’attacco per il tetto rimovibile e ripiegabile in tessuto, o per la capote in fibra di carbonio a vista, disponibile su richiesta (non disponibile al lancio).

Dal parabrezza della 4C Spider prendono forma i muscoli del cofano, che trovano la loro naturale conclusione sulla griglia e sul tipico scudetto Alfa Romeo, che – insieme alle due prese d’aria laterali inserite nella fascia anteriore – forma il famoso trilobo, simbolo del design Alfa Romeo.

Ampia gamma di colori, materiali e dettagli di design
Le opzioni che ogni cliente può selezionare per personalizzare la propria vettura moltiplicano il piacere di possedere un’Alfa Romeo.
La 4C Spider è disponibile in sette colori di carrozzeria: Rosso Alfa, Nero, Bianco, Grigio Basalto (metallizzato), Rosso Competizione (tristrato), Bianco Madreperla (tristrato) e il nuovissimo Giallo.
In aggiunta alle combinazioni cromatiche esterne, la 4C Spider offre diverse combinazioni per gli interni, inclusi due pozioni per la scelta dei materiali: pelle nera con cuciture rosse, pelle rossa con cuciture rosse, la nuova pelle nera con cuciture gialle, e in esclusiva per il Pack Track, sedili da corsa in pelle nera con inserti in microfibra e cuciture rosse o gialle.
Questa configurazione premium è dotata di una doppia colorazione nel pannello strumenti, nel pannello della portiera e sul volante.
Configurazione con motore centrale: una gamma di soluzioni tecnologiche esclusive
Grazie al motore in posizione centrale, alla tecnologia all’avanguardia e alle dimensioni compatte, l’Alfa Romeo 4C Spider assicura precisione estrema, agilità e performance con velocità massima di 257,5 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi, 1,1 g di accelerazione laterale e 1,25 g di decelerazione massima in frenata.

Nel progettare l’architettura ultraleggera necessaria a garantire prestazioni ed efficienza dinamica ai massimi livelli, i tecnici Alfa Romeo si sono ispirati alla Formula 1 e in particolar modo alle supercar che utilizzano i materiali più avanzati. Il risultato è un telaio monoscocca composto interamente da pannelli unilaterali, in fibra di carbonio pre-impregnata, assemblati a mano per garantirne robustezza e forza. Pesante solo 107 kg(verificare dato), il telaio monoscocca in fibra di carbonio è dotato di un materiale tre volte più robusto e sette volte più leggero rispetto all’acciaio. Le strutture del telaio anteriori e posteriori e il pannello di supporto del motore in alluminio ultraleggero completano un’architettura degna di un’auto da corsa.
Inoltre, i tecnici hanno ottimizzato il parabrezza e i finestrini dell’AlfaIl cuore e l’anima: motore turbocompresso a iniezione diretta da 1.750 cm3 interamente in alluminio
Il motore è il “cuore pulsante” di ogni Alfa Romeo, e la 4C Spider declina questa tradizione attraverso un motore turbocompresso con intercooler da 1.750 cm3 interamente in alluminio, dotato di doppio variatore di fase continuo VVT (immissione e scarico) che garantisce 237 CV, ovvero l’impressionante potenza specifica di 136 CV/litro.
Per assicurare prestazioni e guidabilità eccezionali in pista o su strada, il motore turbocompresso da 1.750 cm3 è dotato di tecnologie all’avanguardia. L’iniezione diretta ad alta pressione ( 200 bar) adotta iniettori multiforo per una distribuzione più uniforme. Per migliorare le prestazioni riducendo al contempo il consumo di carburante e le emissioni, i condotti di immissione delle testate dei cilindri sono stati riprogettati, mentre le camicie dei cilindri sono realizzate in ghisa sottile. L’aggiunta di un termostato elettrico aiuta il motore a ridurre i tempi di riscaldamento e le emissioni dal tubo di scarico. L’albero motore è dotato di otto contrappesi per minimizzare la vibrazione ad alti regimi. Infine, i sistemi di immissione e scarico sono stati adattati alla configurazione con motore in posizione centrale dell’Alfa Romeo 4C Spider.
Proprio come la 4C Coupé, l’Alfa Romeo 4C Spider offre sia il sistema di scarico di serie sia la sua variante da corsa. Simile per progettazione al sistema standard, il sistema di scarico da corsa su richiesta sostituisce la marmitta con un sistema a forma di Y progettato specificamente per questa vettura, situato dopo il catalizzatore. Per uno stile ancora più all’avanguardia, il sistema di scarico da corsa è dotato di terminali di scarico concentrici a coppie.

Il motore turbocompresso da 1.750 cm3 è associato al cambio a volante Alfa TCT (a doppia frizione a secco) calibrato appositamente per l’Alfa Romeo 4C Spider e regolato attraverso il sistema selettore Alfa DNA. Il cambio al volante in modalità sequenziale e i cambi di marcia precisi e veloci (130 millisecondi a pieno regime) contribuiscono a rendere ancor di più questa Alfa Romeo un’estensione del guidatore.
Per aumentare il comfort di guida nelle modalità Dynamic, Natural o All weather il cambio Alfa Romeo TCT è dotato di modalità automatica.
L’innovativo selettore Alfa DNA ottimizza all’istante le prestazioni dell’Alfa Romeo 4C Spider. Grazie alle sue quattro modalità, compresa la modalità “Race”, il selettore Alfa DNA ottimizza le calibrazioni di motore, trasmissione, differenziale Alfa Electronic Q2 e controllo di stabilità elettronico (ESC) secondo le esigenze del guidatore. Con un semplice tocco del selettore, le impostazioni di guida della 4C Spider possono essere cambiate come di seguito (in ordine di capacità crescente): Nella modalità Race può essere attivato il sistema Launch Control che permette all’Alfa Romeo 4C Spider di passare da 0 a 100 km/h in appena 4,1 secondi non appena il guidatore rilascia il pedale del freno. Sospensioni progettate per una tenuta di strada eccellente.

Condividi questo comunicato:

Post collegati

I Commenti sono chiusi