Balocco consegnate prime AlfaRomeo 4C Launch Edition europee

A Balocco consegnati i primi esemplari europei dell’Alfa Romeo 4C ‘Launch Edition’

Tiratura limitata e numerata: 500 esemplari in Europa, la ‘Launch Edition’ propone caratteristiche esclusive come le finiture in fibra di carbonio o il colore di carrozzeria opaco ‘Bianco Carrara’
Cerimonia ufficiale per i primi 5 clienti giunti da Svizzera, Francia, Germania, Olanda e Italia
Per loro anche una esperienza di guida esclusiva con i collaudatori Alfa Romeo per mettere alla prova lo spirito corsaiolo della nuova supercar Alfa Romeo nel suo ambiente ideale: la pista

Ospite d’eccezione all’evento il pilota Nicola Larini che ha ricevuto un trofeo per il ventennale della vittoria del DTM alla guida dell’Alfa Romeo 155 V6 Ti
Il pilota ha regalato emozionanti giri di pista ai 5 proprietari della 4C ‘Launch Edition’

Oggi, presso il Centro Sperimentale di Balocco (Vercelli), si è svolta la cerimonia di consegna delle prime 5 Alfa Romeo 4C ‘Launch Edition’, l’edizione numerata e limitata a 500 esemplari in Europa della supercar che segna il ritorno del marchio Alfa Romeo nel mondo delle coupé sportive leggere.

Pierluigi De Silvestro (Svizzera), Philippe Walch (Francia), Carlos Diniz (Germania), Aldo Mariani (Olanda) e Stefano Zanotti (Italia): sono loro i proprietari delle affascinanti vetture che sono stati invitati a vivere un’emozionate ‘brand experience’ all’insegna dei valori autentici Alfa Romeo: stile italiano, prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida in piena sicurezza.

A fare gli onori di casa,nella suggestiva cornice delle ex officine Autodelta di Balocco,Louis Carl Vignon, Head of EMEA Alfa Romeo Brand, mentre Alessandro Maccolini, Chief Designer Alfa Romeo 4C, ha svelato i segreti dello sviluppo del modello. Inoltre, gli ospiti hanno potuto saggiare le qualità prestazionali della 4C grazie ad una sessione di guida in pista con alcuni esperti collaudatori su quello che dal 1962 è il circuito dove si sviluppano, provano e perfezionano tutti i modelli Alfa Romeo.

Alla cerimonia ha partecipato anche il pilota Nicola Larini che ha ricevuto un trofeo in ricordo del titolo conquistato nel 1993 nel DTM alla guida dell’Alfa Romeo 155 V6 Ti, ancora oggi l’unica vettura ‘non-tedesca’ ad aver vinto il prestigioso Campionato turismo tedesco. Proprio il campione ha regalato a questi primi clienti un’emozione unica guidando, con loro al suo fianco, l’Alfa Romeo 4C sulla pista di Balocco.

I 5 protagonisti dell’evento sono veri ‘Alfisti’ che hanno prenotato la loro ‘Launch Edition’in occasione dell’83esimo Salone Internazionale di Ginevra quando si sono aperti ufficialmente gli ordini: in appena 10 giorni sono arrivate oltre il doppio delle richieste rispetto al numero di vetture disponibili a conferma di quanto sia forte, autentica e condivisa in tutto il mondo la passione per Alfa Romeo.

In dettaglio, l’Alfa Romeo 4C ‘Launch Edition’ può ‘vestire’ due livree – ‘Rosso Alfa’ o l’esclusivo opaco ‘Bianco Carrara’. Impreziosiscono la linea di questa edizione limitata il kit aerodinamico in carbonio – include proiettori, spoiler e calotte degli specchi retrovisori esterni – che, oltre a esaltare lo stile della vettura, ne riduce ulteriormente il peso. In più sono presenti l’estrattore posteriore in alluminio con finiture scure, proiettori Bi-Led e i cerchi in lega da 18″ (ruote anteriori) e 19″ (ruote posteriori) con trattamento scuro.

Per evidenziarne ulteriormente il look sportivo sono previste anche prese d’aria frontali, pinze freno di colore specifico, impianto di scarico racing e kit di sospensioni con specifica taratura degli ammortizzatori e barra antirollio posteriore.

La stessa impronta stilistica si ritrova all’interno dove spiccano i sedili sportivi e il volante, entrambi in pelle e microfibra con cuciture bianche, oltre alla targhetta distintiva con numerazione progressiva da 1 a 500. Nel caso di livrea rossa l’Alfa Romeo 4C ‘Launch Edition’ presenta le cuciture rosse per il rivestimento di volante, freno a mano, tappetini, maniglie e sedili sportivi.

Ovviamente, l’esclusiva Alfa Romeo 4C ‘Launch Edition’ offre tutte le caratteristiche vincenti del modello che rappresenta l’essenza della sportività insita nel ‘DNA Alfa Romeo’: prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida combinate con uno stile mozzafiato.

Alfa Romeo 4C è una vera ‘driving machine’ senza compromessi che dà il meglio di sé proprio in pista, dove velocità, spazi di frenata ridotti e accelerazioni trasversali sono fondamentali per ottenere tempi sul giro di prim’ordine : da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi netti, 258 km/h di velocità massima, punte di decelerazioni nell’ordine di 1,2 g e punte di accelerazione laterale superiori a 1,1 g. Tutto questo si ottiene grazie anche ad una distribuzione ottimale dei pesi – il 40% sull’asse anteriore, il 60% su quello posteriore – e a un rapporto peso/potenza inferiore ai 4 Kg/CV.

Performance eccellenti raggiunte anche grazie all’abbinamento del nuovo 1750 Turbo Benzina da 240 CV con il cambio a doppia frizione a secco ‘Alfa TCT’ di ultima generazione e il selettore Alfa D.N.A. evoluto con l’inedita modalità Race. In particolare, il nuovo ‘4 cilindri’ 1750 Turbo Benzina con iniezione diretta a 200 bar e basamento in alluminio raggiunge prestazioni sorprendenti: i valori di coppia e di potenza specifica sono ai vertici della categoria, rispettivamente oltre 200Nm/l e 137CV/l, mentre la potenza massima è di 240 CV (176 kW) a 6.000 giri. Inoltre, l’eccellente elasticità è assicurata dalla coppia massima di 350 Nm che si mantiene costante tra i 2.100-4000 giri, ma con l’80% della coppia già disponibile a soli 1800 giri.

Infine, i 5 clienti dell’Alfa Romeo 4C ‘Launch Edition’ hanno potuto conoscere da vicino un esemplare della 33 Stradale appartenente al Museo Storico Alfa Romeo. A questo modello iconico, per molti una delle più belle coupé di tutti i tempi, si sono ispirati i designer Alfa Romeo nel realizzare la nuova supercar: infatti, per analogie dimensionali e di layout, la 33 Stradale del 1967 è certamente stato un punto di riferimento in quanto coniugava le estreme esigenze meccaniche e funzionali ad uno stile essenziale che ‘vestiva’ adeguatamente il motore e il telaio con dei trattamenti inconfondibilmente Alfa Romeo.

Condividi questo comunicato:

Post collegati

I Commenti sono chiusi