Alfa Romeo: via all’esclusivo ‘Tour 4C’

Al via l’esclusivo ‘Tour 4C’ firmato Alfa Romeo
87 tappe in altrettanti showroom Alfa Romeo di tutta l’Italia: tutto è pronto per vivere un’emozionante ‘brand experience’ a ritmo di musica, divertimento e sorprese
Protagoniste la supercar 4C e le nuove versioni Quadrifoglio Verde di Giulietta e MiTo
Su www.alfaromeo.it è possibile trovare il calendario completo del tour

Parte oggi l’esclusivo ‘Tour 4C’ firmato Alfa Romeo che percorrerà tutta la penisola e le sue concessionarie ponendo al centro dell’attenzione i valori del Brand, in un’atmosfera di emozioni uniche riservate agli appassionati.

Per 2 mesi saranno impegnate 4 squadre, ciascuna composta da 6 addetti, che effettueranno 87 tappe in altrettante concessionarie: sono numeri di tutto rispetto quelli messi in pista dal marchio del Biscione per raccontarsi al grande pubblico. Infatti, il tour promette di coinvolgere e sorprendere tutti i partecipanti con un programma variegato all’insegna dello spettacolo e dell’esclusività.

La prima tappa in programma è fissata per oggi, alle ore 21.00, presso il Mirafiori Motor Village di Torino. A movimentare la serata BOOSTA from Subsonica feat Andrea Bertolini e il Playscreen, uno schermo trasparente di due metri che “mostra” la musica seguendo le mani del Dj. Per conoscere il calendario completo non resta che collegarsi a www.alfaromeo.it dove prenotare il proprio posto in prima fila per vivere tutte le emozioni del tour Alfa Romeo.

Protagonista indiscussa del tour – cui da anche il nome – l’affascinante Alfa Romeo 4C, l’icona moderna del marchio che rappresenta l’essenza della sportività insita nel ‘DNA Alfa Romeo’: ottime prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida combinate con uno stile mozzafiato. Non è un caso se l’affascinante coupé sta conquistando riconoscimenti internazionali a ritmo incessante.

Dunque, una vera ‘driving machine’ senza compromessi che dà il meglio di sé proprio in pista, dove velocità, spazi di frenata ridotti e accelerazioni trasversali sono fondamentali per ottenere tempi sul giro di prim’ordine: da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi netti, 258 km/h di velocità massima, punte di decelerazioni nell’ordine di 1,2 g e punte di accelerazione laterale superiori a 1,1 g. Tutto questo si ottiene grazie anche ad una distribuzione ottimale dei pesi – il 40% sull’asse anteriore, il 60% su quello posteriore – e a un rapporto peso/potenza inferiore ai 4 Kg/CV.

I partecipanti alla prima tappa del ‘Tour 4C’ avranno anche la possibilità, in anteprima nazionale, di ammirare le nuove versioni Quadrifoglio Verde di Giulietta e MiTo, i modelli rinnovati di recente per continuare a presidiare i rispettivi segmenti con la loro perfetta alchimia di stile essenziale, motori compatti e potenti, giusto rapporto peso/potenza e contenuti tecnici “made in Alfa Romeo” votati al piacere di guida. Allo stesso tempo, le due nuove vetture rendono omaggio all’epica storia del ‘Quadrifoglio Verde’, il simbolo che dal 1923 identifica le più performanti realizzazioni firmate Alfa Romeo. Non solo quelle impegnate sui circuiti da gara di tutto il mondo, ma anche alcune versioni speciali di produzione.

In particolare, per celebrare i 60 anni di vita del modello, Giulietta si propone con una nuova versione Quadrifoglio Verde, pura espressione del DNA Alfa Romeo. Rispetto alle altre versioni in gamma, la nuova Giulietta Quadrifoglio Verde si distingue per un look deciso e dalla forte personalità, oltre che per una motorizzazione esclusiva ereditata dalla supercar Alfa Romeo 4C: il nuovo 1750 Turbo Benzina con iniezione diretta e basamento in alluminio da 240 CV abbinato al cambio 6 marce a doppia frizione a secco ‘Alfa TCT’.

Spazio anche alla nuova MiTo Quadrifoglio Verde, l’anima più dinamica della compatta sportiva che ha conquistato i clienti europei attenti allo stile italiano e all’eccellenza tecnica finalizzata al piacere di guida in totale sicurezza. La vettura è equipaggiata con l’inedito 1.4 Multiair Turbobenzina – abbinato al cambio 6 marce a doppia frizione a secco ‘Alfa TCT’ di ultima generazione – che sviluppa 170 CV a 5.500 giri/min di potenza massima e una coppia massima pari a 230 Nm a 2.500 giri/min (in modalità Sport sale a 250 [email protected] giri/min). Fiore all’occhiello di questa motorizzazione è l’eccezionale rapporto peso/potenza (6,7 Kg/CV) – da sempre una delle chiavi del successo delle vetture Alfa Romeo – oltre a vantare una potenza specifica (124 CV/Litro) ai vertici del segmento.

Condividi questo comunicato:

Post collegati

I Commenti sono chiusi